Area Stampa
Pubblicato in: Area Stampa
Data pubblicazione: 11 apr 2019
scritto da:
COMUNICATO STAMPA: Chiarimenti normativi a cura di ANIT – Marzo 2019
1. NOVITA’ DA ENEA #1: DETRAZIONI FISCALI

Sono online i due nuovi siti ENEA per la trasmissione dei dati degli interventi di risparmio energetico – con data di fine lavori nel 2019 –  che accedono alle detrazioni fiscali.
Per entrambe le misure di incentivazione previste (Ristrutturazioni edilizie e Riqualificazione energetica), dalla pagina https://detrazionifiscali.enea.it è possibile consultare e scaricare i relativi documenti di riferimento: Elenco degli interventi; “Guida rapida”; “Vademecum”; FAQ e Guide dell’Agenzia delle Entrate.
Il termine per la trasmissione dei dati all’ENEA, per entrambi i meccanismi di detrazione fiscale, è di 90 giorni dalla data di fine lavori. Per gli interventi la cui data di fine lavori è compresa tra il  1° gennaio 2019 e l’11 marzo 2019, il termine di 90 giorni decorre dall’11 marzo, giorno di messa online del sito.

Ricordiamo che ANIT ha sviluppato una Guida dedicata al tema delle detrazioni.

LINK Indice Guida ANIT:
https://www.anit.it/wp-content/uploads/2019/01/Indice_GuidaANIT_detrazioni2019.pdf

LINK Guida ANIT: https://www.anit.it/pubblicazione/guida-anit-detrazioni-fiscali/

 

2. NOVITA’ DA ENEA #2: DIAGNOSI ENERGETICHE

Il Dipartimento Efficienza Energetica dell’ENEA, in vista della scadenza d’obbligo del 5 dicembre 2019, ha messo in campo diverse attività con l’intento di supportare imprese e operatori nell’adempimento dell’articolo 8 del D.Lgs. 102/14.
 Tra le principali novità segnaliamo la riorganizzazione del sito www.efficienzaenergetica.enea.it per la sezione e i materiali dedicati all’obbligo di diagnosi energetica. In tale linea di attività sono stati aggiornati i file (fogli di calcolo) di riepilogo dei dati ed è stato pubblicato un format per agevolare la procedura di clusterizzazione.
Una seconda linea d’intervento riguarda l’aggiornamento del portale di caricamento delle diagnosi, avviata a fine 2018 e di cui si prevede il completamento nel mese di giugno 2019. L’aggiornamento vuole adempiere ad una serie di obiettivi identificati come prioritari a seguito di valutazioni sul processo di acquisizione delle diagnosi avvenuto nel periodo 2015-2018, delle novità intercorse in questi ultimi anni e a valle dei confronti con le associazioni di settore.
Il nuovo portale richiederà necessariamente una nuova registrazione. Pertanto per le diagnosi legate all’obbligo del 2019 si consiglia di non utilizzare l’attuale portale, comunque in funzione, ma di aspettare la messa on line del nuovo portale prevista entro giugno 2019. L’attuale portale resta invece operativo per le comunicazioni dei risparmi ai sensi dell’art. 7 comma 8 del D.Lgs. 102/14.
Si segnala infine la pubblicazione delle modalità operative per adempiere all’obbligo di diagnosi in caso di presenza di sistema di gestione dell’energia certificato ISO 50001. A seguito dei chiarimenti MiSE del dicembre 2018, ENEA ha pubblicato la cosiddetta “matrice di sistema” mirata ad assicurare la congruenza dei contenuti del sistema di gestione all’allegato II del D.lgs. 102/14.
Per info: http://www.efficienzaenergetica.enea.it/per-le-imprese/diagnosi-energetiche

 

3. LOMBARDIA: AGGIORNATI I CRITERI PER I CONTROLLI APE

È stato pubblicato (sul BURL 15/03/2019, n. 11 il D. Dirig. Lombardia n. 3254/2019), l’aggiornamento dei criteri approvati con decreto n. 53 dell’8 gennaio 2018 per l’accertamento delle infrazioni e l’irrogazione delle sanzioni, di cui all’art. 27 della legge regionale n. 24/2006 e s.m.i., conseguenti alla trasgressione delle disposizioni per la redazione degli attestati di prestazione energetica degli edifici, in attuazione della d.g.r. 5900 del 28 novembre 2016.
Ad oggi risultano registrati sul catasto regionale lombardo 2.2 milioni di attestati (come da sito www.cened.it), con un ritmo di circa 200.000 attestati all’anno. La procedura di controllo prevede la verifica di almeno il 2% degli attestati depositati, ovvero circa 4.000 APE /anno.

Per capire meglio le procedure di controllo, il ruolo degli ispettori e come redigere un APE in piena conformità, ANIT organizza un corso sul tema a Sondrio (il prossimo 11 aprile) rivolto a tutti i certificatori energetici lombardi interessati alla redazione dell’APE in conformità alle regole CENED e a tutti i professionisti interessati alle modalità di controllo dei certificati energetici e al regime sanzionatorio attualmente in vigore in Lombardia.
Maggiori info sul Corso ANIT: https://www.anit.it/prodotto/corsi/la-conformita-dellape-sistema-dei-controlli/

 

4. ANIT COMPIE 35 ANNI

Fondata nel 1984, ANIT festeggia nel 2019 i suoi primi 35 anni di attività con oltre 2.800 associati professionisti e onorari e 90 Aziende del settore.

Dall’anno della sua fondazione a Milano, i suoi obiettivi generali sono la diffusione, la promozione e lo sviluppo dell’isolamento termico ed acustico nell’edilizia e nell’industria come mezzo per salvaguardare l’ambiente e il benessere delle persone.
ANIT promuove la normativa legislativa e tecnica partecipando attivamente ai principali comitati e gruppi di lavoro del settore presso il Ministero dello sviluppo economico, Ministero dell’ambiente, UNI Comitato Termotecnico Italiano. L’Associazione collabora anche con altri con Enti e Istituzioni per promuovere il risparmio energetico e il comfort acustico in edilizia come ENEA, Kyoto Club, Sacert, Legambiente, Consiglio Nazionale della Green Economy, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, RSE, ITC CNR, Fast, ANCE.
Le aziende associate ad ANIT sono produttori di materiali e sistemi per l’isolamento termico ed acustico nonché aziende che lavorano per sviluppare la corretta diagnosi, posa e ricerca nel campo energetico ed acustico.

ANIT diffonde la corretta informazione sull’isolamento termico e acustico stabilendo un centro comune di relazione tra gli associati e organizzando gruppi di lavoro all’interno dei quali i soci hanno la possibilità di confrontare le proprie idee sui temi dell’isolamento termico e acustico. Promuove attraverso eventi e corsi una formazione tecnica di alto profilo e realizza e sviluppa strumenti di lavoro per il mondo professionale quali software applicativi, manuali e banche dati.

Siamo orgogliosi della strada fatta insieme finora e continuiamo ad impegnarci per promuovere le buone pratiche dell’isolamento termico e acustico degli edifici. Grazie a tutti coloro che ogni giorno rendono possibile questo ambizioso progetto.

LINK logo ANIT 35 anni: https://www.anit.it/wp-content/uploads/2019/03/logo35anni-4.jpg

 

Ulteriore materiale per la pubblicazione su richiesta all’indirizzo: press @ anit.it.